Utilizziamo i cookie per assicurarti una migliore esperienza sul nostro sito. Utilizziamo inoltre anche cookie di parti terze. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti automaticamente all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie Policy

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

rifiuti_1 IMG_0014 IMG_0033 IMG_0114

La fase di ingresso dei rifiuti include il controllo, si effettua un esame radiometrico tramite un sistema di monitoraggio dinamico a portale allo scopo di individuare eventuali sorgenti gamma emittenti, l'accettazione e la pesatura degli stessi.

L'accettazione del rifiuto è la componente più importante al fine del corretto funzionamento dell'intero processo di termodistruzione, sia sotto l'aspetto gestionale che delle emissioni. Occorre valutare la compatibilità del rifiuto con le caratteristiche dell'impianto tramite una verifica documentale e tecnica, con l'ausilio di indagini visive e campionamenti.
I rifiuti in ingresso all'impianto, dopo l'accettazione, passano attraverso una stazione di pesatura a registrazione automatica e sono successivamente scaricati e/o stoccati.

Le principali tipologie di rifiuti trattate dall'impianto Mistral sono:

  • Rifiuti di origine sanitaria: residui di medicazioni, siringhe, sonde, guanti, mascherine, farmaci scaduti provenienti da strutture sanitarie ed altri rifiuti simili;
  • Rifiuti speciali solidi: imballi in genere, pallets, sfridi del legno, croste di verniciatura, pelle e similpelle ed altri rifiuti simili;
  • Rifiuti speciali liquidi: solventi, soluzioni acquose molto inquinate, emulsioni oleose, fluidi idrocarburici ad alto tenore di paraffina, ed altri rifiuti simili;
  • Rifiuti assimilabili agli urbani: rifiuti con composizione merceologica analoga a quella dei rifiuti urbani o comunque costituiti da manufatti e materiali simili.


Per maggiori dettagli si rimanda al link Autorizzazioni.